L’idea

foto raf

Questa iniziativa del Luiss-Laps costituisce l’esempio migliore di come e quanto i progetti autonomi sono, o possono diventare, di gran lunga migliori di progetti costruttivistici eterodiretti. Soprattutto in una università dove gli attori fondamentali sono gli studenti. E soprattutto in un centro di ricerca e di elaborazione culturale come il nostro in cui il paradigma fondamentale è quello dell’individualismo metodologico. Insomma, una “prova d’orchestra”, per parafrasare il titolo di un famoso film di Fellini (capovolgendone tuttavia presupposti e approdi), in cui si dimostra che gli “orchestrali” possono trovare sintonie e sinfonie fra di loro anche senza direttore, talvolta meglio se non c’è una direzione centralizzata.

E’ quanto è accaduto con Laps on line-analisi fuori dagli schemi:  un progetto editoriale innovativo che nasce dalla collaborazione tra gli studenti, soprattutto ma non solo fra quelli che hanno seguito i miei corsi, e il Luiss-Laps, centro di ricerca di Analisi Politica e Sociale della Luiss: praticamente all’insaputa del suo direttore, ma bene assistiti e incoraggiati dal suo vice Domenico Fracchiolla, subito trasformatosi in loro “complice”.

L’idea è di proporre sketch di analisi, chiavi interpretative chiare ed immediate sui fatti della politica interna ed internazionale, che sappiano cogliere i fermenti in atto nella società. La prospettiva privilegiata è quella liberal-liberista, aperta a contributi di diversa formazione, nel rispetto dell’etica pluralista e dei vincoli di correttezza scientifica. L’attrezzatura a disposizione di ogni studente-ricercatore/redattore è il patrimonio di conoscenze maturate e accumulate nelle proprie esperienze di studio, con un’impostazione certamente interdisciplinare che privilegi tuttavia gli approcci tipici delle scienze sociali L’obiettivo è in definitiva  conciliare il sapere scientifico con gli interventi sulla realtà, convinti come siamo con Hans Albert che nulla sia più pratico di una buona teoria.

Raffaele De Mucci

Be Sociable, Share!